navigazione Tag

I Siciliani

Un compagno

Grande la vita difficile di Lillo Venezia I Siciliani ricordano con affetto e orgoglio Lillo Venezia, uno dei primi redattori dei Siciliani di Giuseppe Fava. Subito dopo l’assassinio del direttore fu uno dei primissimi a dire che bisognava subito continuare. Oltre che nella redazione, in quegli anni durissimi fu impegnato anche nell’amministrazione del giornale, pagando […]

Le mafie e i linguaggi: seminario di studi a Messina

Interverranno Riccardo Orioles e Fortunato Sindoni, moderati da Epifanio Grasso. “Le mafie e i linguaggi. La mafia uccide, i suoi linguaggi pure”. È il titolo di un seminario che si svolgerà giovedì 23 maggio, a partire dalle ore 10, presso il Dipartimento di Scienze cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi culturali dell’Università di Messina. “Il 23 […]

I “Siciliani”: pronti a rimettere in piedi “La Sicilia”

Martedì alle 10:30 al Giardino di Scidà in via Randazzo 27, Catania. CONFERENZA STAMPA dei Siciliani giovani La fine di Ciancio può e dev’essere l’inizio di un’era completamente nuova dell’informazione a Catania: non affarista, non collusa, non di bavaglio, ma onesta, antimafiosa e libera. E giovane, sull’esempio delle decine e decine di giovani giornalisti che in […]

“Prima che la notte”, la storia di Pippo Fava su Rai1

Il 23 maggio è andata in onda Prima che la notte, la storia di Giuseppe Fava su Rai1 in occasione della Giornata della legalità. Il film è stato prodotto da Rai Fiction, Fulvio Lucisano e Paola Lucisano, scritto da Claudio Fava, Michele Gambino, Monica Zapelli e lo stesso Daniele Vicari, che ne è il regista. […]

Il partito dei “Siciliani”

Ma le vere elezioni cominciano ora Di dieci siciliani che incontri, due hanno votato per Berlusconi (uno con la pistola in tasca), due per Beppe Grillo e uno per Andreotti. I primi due se ne vanno soddisfatti e in fretta per gli affari loro, che non occorre sapere, i grillini si guardano in giro fra […]

Catania, minacce di morte ai Siciliani Giovani nel giorno di Borsellino

«Una busta contenente una copia de I Siciliani giovani e minacce di morte è stata recapitata alla sede del giornale a Catania». A farlo sapere, in una nota, è Riccardo Orioles, direttore della storica rivista. La busta è stata trovata il 19 luglio, giorno del 25esimo anniversario della strage di via D’Amelio, nei locali del […]

“Giornalisti”. In edicola il nuovo numero de “I Siciliani giovani”

È in edicola, dove lo trovate grazie a una distribuzione militante, il nuovo numero de “I Siciliani giovani” (vedi QUI il punto vendita più vicino a te). Anche questo numero è costato fatica e denaro, e si è potuto fare grazie all’impegno di Riccardo Orioles – che ha fondato la rivista e dirige anche il sito online, costantemente aggiornato – […]

Rinviato a giudizio Mario Ciancio

Mario Ciancio, editore e condirettore del quotidiano La Sicilia, è stato rinviato a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa Il signor Mario Ciancio, proprietario di quattrocentomila catanesi nonché di un numero indefinito di centri commerciali, sindaci, giornali, politici, tv, massoni, imprese edili e rare monete antiche è stato rinviato a giudizio, poco fa, per […]

Il mio amico Riccardo Orioles libero, felice e non più povero

Ora Riccardo Orioles ha una pensione in tasca per «meriti civili e antimafia». Ha 67 anni e il diabete. Tre mesi fa trentaduemila persone hanno firmato la petizione «mandiamoinpensioneorioles». E pochi giorni fa lo Stato gli ha riconosciuto il beneficio della legge Bacchelli. Non è uno simpatico a tutti. Come tutti quelli coerenti che credono […]

La legge Bacchelli per Riccardo Orioles? Il Governo non si è ancora espresso

Trentunomilaottocentosedici firme raccolte. La petizione per “mandare in pensione Riccardo Orioles” è ancora aperta. Il Governo non si è ancora espresso sulla possibilità di concedere al giornalista antimafia i benefici della Legge Bacchelli, norma che ha istituito un fondo a favore di cittadini illustri che versino in stato di particolare necessità. Nemmeno l’incontro con la […]