Perché nessun sindaco ha denunciato Maniaci per l’estorsione da lui subita?

14
L’estorsione è un reato. Il sindaco è un pubblico ufficiale. Se il sindaco subisce una estorsione o è al corrente che una estorsione sia stata compiuta da qualsiasi cittadino, ha il dovere di denunciare l’estortore.

Quindi, se il sindaco non denuncia rischia di diventare omissivo e compie un reato, anzi, diversi reati, a cominciare dall’omissione di atti d’ufficio. Sono passati due anni, almeno da quello che è trapelato fuori dalla presunta indagine su Pino Maniaci, della quale ancora non gli è stato notificato NULLA, così come nessuna denuncia è stata fatta dai due sindaci per il presunto tentativo di estorsione. Ergo, o il giornalista della Repubblica si è inventato tutto, o la Procura si è inventato tutto, oppure ha cercato in tutti i modi di costruire e imbastire un atto d’accusa farlocco, oppure ancora abbia interpretato male alcune frasi, oppure non è vero che i sindaci abbiano subito un’estorsione, ma rimane il fatto che se il fatto è successo, un reato, quello di non denunciare l’estortore, è stato commesso dai due sindaci. Perché questo reato non è stato loro contestato? Non dovrebbero essere oggi in galera o lì vicino? Forse quel reato non c’era, ma se non c’era tutto dovrebbe sgonfiarsi come un palloncino.

14 Commenti
  1. Donato Grande dice

    La mancanza di commenti è la cartina al tornasole di una comunità imbelle e prona ai potenti della mafia e dell’anti-mafia.
    Cara Telejato, caro Pino Maniaci, ti auguro di risolvere al più presto questa grana con l'(in)giustizia. Così tornerai più forte di prima …

  2. Loriprint dice

    Come moltissimi altri, sono sicuro dell’onesta di Pino Maiaci!
    Stanno gettando merda per screditare il tuo splendido coraggio nel denunciare da anni le nefandezze della Mafia! Forza Pino!

    1. Piaciullo dice

      Lui con il rispetto trova posti di lavoro, mica male!

  3. Francesco dice

    La montagna di merda vuole sporcare proprio tutti, anche voi. Questa cervellotica e spasmodica voglia di fottervi a tutti i costi è già da sola indice di quanto telejato abbia scassato la minkia! (uso il linguaggio by Pino per sgombrare ogni dubbio interpretativo ; ) Telejato va sostenuta perché uno degli ultimi veri baluardi antimafia. Pino non mollare! Noi ci siamo e apprezziamo. Sosteniamo telejato, chi può anche concretamente con donazioni perché a volte le parole da sole non bastano. È iniziata la tempesta ed anche il momento di schierarsi per chi finora ha mandato sempre e soltanto avanti telejato. ABBASSO LA MAFIA! W PINO!!

    1. 'nteregghekkiù dice

      abbasso la mafia senz’altro…Pino è bene che faccia immediatamente chiarezza su quanto in queste ore tutti stiamo leggendo e ascoltando riguardo le intercettazioni.
      Ogni minuto che passa senza Pino che esca allo scoperto a spiegare e un minuto in più che mi farà pensare che non c’è proprio di fidarsi di nessuno….spero di sbagliarmi e dovermi scusare …

  4. simone dice

    Ero sicuro dell’onestà di Maiaci fino a quando non ho ascoltato le intercettazioni.. A che titolo colui che paga per “mettere le inchieste in tasca” debba anche denunciare l’estorsione ? Certe situazioni sono difficili da digerire, ma anche Maiaci è caduto in trappola.

  5. Fulvia dice

    Caro Salvo Vitale, per favore, venga via da tutto questo finché può. Guardi le immagini delle telecamere del sindaco di Borgetto, ora su tutte le testate online. Ascolti le intercettazioni. Sapevamo che i metodi di Maniaci erano -come dire?- poco ortodossi; ma questo è davvero insopportabile. Lei che in Maniaci ha voluto rivedere il suo amico Peppino: ma se lo immagina Impastato a taglieggiare, minacciare, spacconare e mentire così? Facendo credere al mondo che le privatissime questione di letto fossero attacchi mafiosi??

  6. Vito dice

    Sentendo l’intercettazione sono rimasto stupito ed incredulo, è sinceramente parlando, ad oggi su Pino Maniaci non saprei cosa pensare o dire. La questione dei cani “trasformata in una minaccia mafiosa” mi spiazza parecchio.

    Che dire? Spero che Pino a tutto ciò sappia dare adeguate risposte e che lo scagionino dal puzzo della corruzione e che ritorni a fare il suo lavoro di giornalista senza macchie.

    1. Fulvia dice

      Scusi Vito, ma come si fa ad essere scagionati se le prove sono tanto evidenti? O anche lei fa parte di quel gruppo di irriducibili che ritengono trattarsi (immagini e audio) di falsi? Anche qualora gli avvocati riuscissero a dimostrare che non c’è stata estorsione, ma magari solo un modo “rude” di incassare quanto dovuto per le pubblicità in TV, mi spiega come si cancella il fatto miserabile di aver spacciato le questioni di corna per attacchi mafiosi? Di aver raccolto consensi e solidarietà da tutta Italia? Di aver imposto con mezzi da bullo l’assunzione dell’amante? Questa persona ha frodato migliaia di persone, e l’ha fatto sulla pelle e la memoria delle vere vittime di mafia. Punto.
      La prego, non c’è un modo per rimuovere l’evidenza (a meno che non si ricorra, e inconsciamente, a un processo di rimozione psicologica: ma anche per quello, dice la scienza medica, ci vuole tempo).

      1. Vito dice

        Salve Fulvia, no, non credo affatto che ciò che abbiamo
        sentito nell’incertezzazione sia frutto di falsità, quindi prenda le parole del
        mio precedente commento come uno sfogo. Io come tutti coloro i quali hanno
        seguito le tante battaglie di denuncia contro il malaffare mafioso e non solo
        portate avanti di Telejato, adesso ci sentiamo sprofondare, perche ci è caduto
        un mito. Pino Maniaci era il volto della legalità, colui che sputtanava la
        mafia senza tanti scrupoli, ma ora abbiamo scoperto che nel suo modo di fare,
        tutta quella fame di legalità, in realtà era camuffata da altro.

  7. pippo430 dice

    qualcuno lo ha denunciato se no come lo scoprivano??

  8. Vito dice

    La conferenza stampa di Pino Maniaci e dei suoi legali mi rinquora perchè ha, hanno chiarito la vicenda. e si evince che tutta questa storia puzza di complotto per abbattere Telejato e zittire Pino. cmq staremo a vedere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Hide picture