Palermo, nuovi sequestri di prodotti ittici

0
Polizia di Stato e Guardia Costiera hanno effettuato controlli a tappeto nel quartiere Bonagia, durante i controlli sono state elevate sanzioni superiori a 7.000 euro

Dopo i controlli che nei giorni scorsi hanno portato al sequestro di diversi chilogrammi di pescato, un nuovo servizio guidato dalla Questura di Palermo, in coordinamento con reparti di della Capitaneria di Porto di Palermo, ha sottoposto a verifiche un locale adibito a pescheria in via Orsa Maggiore. Dagli accertamenti l’attività è risultata abusiva e pertanto è stata sequestrata. All’interno dell’esercizio del quartiere Oreto sono stati rinvenuti e sequestrati 90 kg di pescato e 6 kg di neonata.

Al titolare dell’attività sono state elevate sanzioni amministrative per la mancanza della SCIA sanitaria e comunale, mancata tracciabilità del prodotto ittico e commercializzazione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore alla minima per un totale di più di 7000 euro.

Durante gli accertamenti come si evince nel comunicato delle forze dell’ordine “sono state contestate N.8 violazioni al C.d.S.  per un ammontare di 1.375 euro. Un soggetto è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi, contestualmente è stato posto sotto sequestro il manganello trovato in suo possesso”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.