Borgetto, disordini al centro di prima accoglienza

0
Arrestato dai carabinieri un nigeriano che ha minacciato e sequestrato il centro di prima accoglienza presso in cui era ospite

I Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto, con l’accusa di sequestro di persona e minacce, O. F. 35enne nigeriano.

Su segnalazione degli operatori del centro di prima accoglienza per immigrati gestito dalla cooperativa sociale “Sviluppo solidale”di Borgetto.

I militari dell’Arma sono intervenuti nella struttura, dove un cittadino Nigeriano, ospite del centro dal mese di marzo del 2014, per ottenere il permesso di soggiorno e la tessera sanitaria, ha minacciato e rinchiuso nella sala da pranzo il responsabile della struttura, impedendogli fisicamente di uscire dalla stanza per circa un’ora. Giunti sul posto, i Carabinieri sono riusciti ad aprire la porta e bloccare il 35enne che, incurante della loro presenza, ha continuato nella sua condotta illecita. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nel Tribunale di Palermo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.